Arte, pittura e terapia

Un esempio di arte, pittura e terapia:
Verona, fine anni 50, ospedale psichiatrico di San Giacomo. Viene creato un atelier di pittura: i pazienti che lo desiderano possono partecipare e dipingere. Tra questi emerge, per particolare perizia, Carlo Zinelli che tela dopo tela, si esprime a livelli tali da distinguersi e rientrare nell’Art Brut, corrente in cui l’arte è espressione di chi ha emozioni e pensieri particolarmente personali, non comuni, coloro che si definiscono comunemente folli.
Alessandro Anderloni ne racconta la storia in un emozionante ed avvincente monologo dal titolo  “Carlo, l’ombra ed il sogno”.
Oggi lo si considera un pittore di fama internazionale, incuriositevi: www.carlozinelli100.it www.lefalie.it/anderloni